S.H.R.O. Salute Italia

Professional social network di Antonio Giordano

Mission SHRO

Istituto Sbarro Health Research Organization (S.H.R.O.)
BioLife Science Bldg.
Suite 333
1900 N. 12th Street
Philadelphia
PA 19122 USA


Lo Sbarro Health Research Organization (SHRO) con sede in Philadelphia (USA), e’ un’organizzazione no profit riconosciuta come Public charity. Il Consiglio Direttivo ed il Comitato Scientifico dello SHRO sono diretti dal Presidente Prof. Antonio Giordano, un esperto di fama internazionale nel campo della genetica del cancro e malattie affini e di altre patologie debilitanti. Lo Sbarro Health Research Organization finanzia clinici, biologi molecolari, genetisti, fisici, chimici e biomatematici che studiano i meccanismi molecolari del cancro e di altre condizioni debilitanti. Nello specifico, la maggior parte dei progetti di ricerca svolti dall’Istituto puntano allo studio del ciclo cellulare e del controllo della crescita cellulare, nonche’ ai meccanismi che trasformano una cellula normale in una cellula cancerogena. L’organizzazione finanzia, inoltre, ricerche sui legami tra obesita’ e cancro, insieme ad un nuovo programma di terapia molecolare che ha l’obiettivo di incoraggiare l’utilizzo delle scoperte piu’ recenti nella creazione di mezzi diagnostici e di farmaci per un piu’ ampio ventaglio di malattie.

CENNI STORICI
Lo Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine e’ stato fondato nel 1993 dal Prof. Antonio Giordano con la collaborazione di Mario Sbarro, proprietario della Sbarro Inc., una catena internazionale di fast food. Inizialmente, l’Instituto collaborava con l’Universita’ Thomas Jefferson di Philadelphia. Nel 2002, i ricercatori, sostenuti dall’Istituto hanno sottoscritto un accordo della durata di tre anni con la Temple University di Philadelphia. Un nuovo accordo con l’Universita’, sottoscritto nel 2005, ha consentito all’Istituto di continuare a ricevere fondi e contemporaneamente a sviluppare i propri obiettivi di ricerca scientifica.

PERCHE’ LO SHRO?
L`istituto nasce da un’idea del Professor Antonio Giordano dettata dall’esigenza di massimizzare l’utilizzo delle risorse e velocizzare l’erogazione dei finanziamenti anche in un sistema fortemente competitivo e tecnologicamente all’avanguardia come quello degli Stati Uniti. Con la nascita dello SHRO, il Prof. Giordano ottiene finanziamenti pubblici e privati che, apportando ricchezza all’Universita’ gli consentono, hanno reso la struttura indipendente dal sistema universitario. Lo SHRO, d’altra parte, pur utilizzando gli spazi universitari, crea competizione all’interno della stessa Universita’ in cui opera sia dal punto di vista della didattica che da quello della ricerca.

IL FINANZIAMENTO DELLA RICERCA La SHRO
Finanzia la propria attivita’ attraverso fondi privati e pubblici.

INDIPENDENZA E VALORIZZAZIONE DELLA RICERCA
Attualmente, la maggior parte dei fondi raccolti dallo SHRO vengono distribuiti alla Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine, situato presso il College of Science and Technology della Temple University di Philadelphia (Pennsylvania – USA). Grazie a specifici accordi con l’Universita’, la SHRO dispone delle attrezzature e degli spazi necessari allo svolgimento della ricerca scientifica, sulla quale conserva, tuttavia, una totale indipendenza in merito ai programmi e al management delle risorse e proprieta’ intellettuali generate. Specifiche ricerche presso l’Istituto sono imperniate sull’investigazione sia del ciclo di vita e del controllo della crescita della cellula, sia sui fattori che provocano la trasformazione da cellula sana in cancerosa. Molto del lavoro si focalizza sullo studio di come i geni che causano la malattia alterano la normale funzione delle cellule sane. Il modello di gestione dell’organizzazione non inglobata in una struttura burocratrica permette di gestire le risorse in tempi rapidi e con estrema flessibilita’, perseguendo l’obiettivo di massimizzare gli sforzi nello sviluppo e nella produzione di effettive evidenze nello sviluppo della ricerca.

LA COLLABORAZIONE CON L’ITALIA
La SHRO collabora anche conl’Italia dal 1 gennaio 2004, da quando cioe’ il Prof. AntonioGiordano riveste il ruolo di professore ordinario, per chiara fama,nel settore scientifico disciplinare di Anatomia Patologica presso il Dipartimento di Patologia Umana ed Oncologia dell’Universita’ degli Studi di Siena. Piu’ in particolare, lo SHRO e l’Universita’di Siena hanno sottoscritto un accordo di cooperazione scientifica e didattica con il quale ciascuna istituzione, a seconda delle proprie possibilita’, si propone di realizzare i seguenti obiettivi: promuovere gli scambi, invitando docenti universitari a partecipare alle attivita’ di insegnamento e/o di ricerca e di aggiornamento professionale, incentivare la mobilita’ degli studenti e dei laureati nelle rispettive Istituzioni per periodi di studio e/o ricerca, organizzare convegni, conferenze, brevi corsi ed incontri di ricerca, svolgere programmi comuni di ricerca e di formazione continua, scambiare informazioni relative agli sviluppi nei settori della didattica e della ricerca di entrambe le Istituzioni. Sull’esempio dell’Universita’ di Siena lo SHRO ha stretto anche nuovi rapporti di collaborazione con altre Universita’ italiane come l’Universita’ di Roma “La Sapienza”, l’Universita’ degli Studi di Napoli “Federico II” . HHF Onlus (Human Health Foundation) CROM (Centro di Ricerche Oncologiche di Mercogliano) rappresentano ulteriori esempi di promozione del lavoro scientifico in Italia, sempre nella prospettiva di valorizzare giovani ricercatori e rendere competitivo il Paese verso le nuove sfide che la ricerca d`eccellenza propone.

SELEZIONE E INDIPENDENZA DEI RICERCATORI
SHRO si propone di supportare lo studio, lo sviluppo di nuove strategie scientifiche per la diagnosi e la cura di ogni forma di cancro e delle malattie cardiovascolari. Nel perseguire questi scopi, l’Organizzazione utilizza eminenti ricercatori nel campo della genetica e della biologia molecolare e si propone di potenziare il numero degli stessi attraverso la formazione scientifica di studenti delle Universita’ nonche’ delle Scuole di ricerca scientifica avanzata di tutto il mondo. La SHRO tutela l’indipendenza del ricercatore posto in ambiente creativo, quale e’ l’Universita’, garantendogli liberta’ di pensiero, di azione e di movimento. Attraverso l’indipendenza della ricerca, infatti, e’ possibile selezionare ricercatori di qualita’ attraverso cui poter sviluppare una solida e valida rete per l’accrescimento e la condivisione di know-how. Gia’ dal 1995, l’Istituto organizza e sponsorizza meetings scientifici nel mondo. Cio’ ha contribuito a creare innovative sinergie tra l’America, l’Italia e l’Argentina. Nel perseguire tale obiettivo, inoltre, l’organizzazione non solo si e’ dedicata ad attirare eccellenti scienziati a lavorare nel campo della genetica e della biologia molecolare, ma e’ altresi’ orientata a formare ed accrescere il numero di futuri ricercatori, attraverso i suoi programmi di assistenza per specializzandi e studenti. Lo SHRO offre, infatti, anche borse di studio, assegni di ricerca e premi ai migliori giovani, dottori e ricercatori americani di tutto il mondo, i quali hanno l’opportunita’ di essere diretti dal Prof. Antonio Giordano. L’attivita’ di selezione, formazione e gestione della “human mind” consente in parallelo di offrire al ricercatore la possibilita’ di essere indipendente nello svolgimento della propria attivita’ rispetto alla struttura universitaria ed Ente di ricerca biomedica, di raggiungere posizioni di tranquillita’ economica, di ottenere successi personali.

TECNOLOGIE, RISULTATI E BREVETTI
SHRO riconosce non solo l’importanza della ricerca, ma soprattutto della sua applicazione. Uno dei suoi obiettivi primari, infatti, e’ quello di porre in essere trattamenti mezzidiagnostici e trattamenti terapeutici nella lotta contro il cancro. I ricercatori dello Sbarro Institute hanno completato la ricerca sulle nuove tecnologie per la diagnosi dei tumori ai polmoni, ovaie, endometrio, mammella, cervello e ai linfomi. Lo SHRO possiede numerosi brevetti. Altri sono in attesa di essere vagliati e registrati.

LA FILOSOFIA SHRO
La filosofia della SHRO si puo’ sintetizzare nelle parole del Professor Antonio Giordano: “Pensa alla ricerca genetica come ad una lingua. Fino ad ora Noi scienziati abbiamo identificato le parole e adesso ne stiamo costruendo il vocabolario, imparando le regole grammaticali e la sintassi. Il nostro obiettivo e’ di continuare ad accrescere il vocabolario e costruire qualche frase perfetta dal punto di vista grammaticale e della sintassi. Il fine ultimo e’ quello di aggiungere nuovi capitoli alla storia della vita”.

UN’ATTUALE REALTA’ ITALIANA: Human Health Foundation Onlus
Oltre a finanziare programmi e progetti di ricerca presso le Universita’ italiane attraverso la SHRO, il Prof. Antonio Giordano ha dato vita, in Italia, ad una Fondazione per la Salute la Human Health Foundation Onlus. La Fondazione nata per tutelare, ad ogni livello, la salute dei cittadini e per tentare di migliorare e di potenziare tutti i servizi concernenti la sanita’ e’ stata fortemente voluta dalla Banca Popolare di Spoleto. L’impegno della Human Health Foundation mira alla valorizzazione della ricerca biomedica e delle scienze affini, al riconoscimento delle professionalita’ e delle specializzazioni per la prevenzione, la diagnosi e la cura di malattie a forte diffusione sociale. Per raggiungere questi scopi la HHF si propone di soddisfare tre scopi: il merito di chi ricerca, il bisogno di chi soffre, la trasparenza dell’iniziativa. La Human Health Foundation collaborera’ con la Sbarro che oltre a finanziarla la dotera’ di una sostanziosa parte del proprio Know how e della propria tecnologia. LO SCOPO DELLA HHF Onlus: Replicare per quanto possibile il “modello Sbarro” in Italia, creare competizione nel settore scientifico, nel costante rispetto delle realta’ gia’esistenti e delle diverse leggi vigenti, infettare il sistema italiano con realta’ scientifiche rispettose dei criteri meritocratici, intellettualmente autonome ed economicamente indipendenti ed autosufficienti.

 

Rubrica Giordano su Doctor Mag

DOCTOR MAG

 

 

Picasa BLOG foto nuovi laboratori SHRO

© 2017   Creato da SHRO Media Press.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio